Appunti

Cos’è bene e cos’è male? (Ulteriore storia dei fucili)

Fucili - Vollmann

“Cosa resta da aggiungere rispetto ai fucili? Non sarà pigrizia mentale, incolparli di tanti problemi? In fondo non c’entravano niente con i trasferimenti forzati. Non possiamo dimostrare che abbiano provocato la carestia o decimato la selvaggina. Reepah non doveva spararsi; avrebbe potuto suicidarsi in un altro modo. La prima volta che dici ti amo in un’altra lingua hai la stessa sensazione potente di quando lo hai detto per la prima volta nella tua, allo stesso modo l’ipotesi dei fucili suona convincente, ma ci sono sempre nuove lingue da imparare…”

William T. Vollmann, I Fucili, Minimum Fax

 

Standard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.